ATTENZIONE EVENTO RINVIATO PER CORONA VIRUS - UAAR VE - HOMO (Sapiens !?) Mercoledì 26 MESTRE Stampa

Febbraio, il mese dedicato al grande Charles Darwin e al suo compleanno (12 Febbraio 1809), si conclude con una interessante relazione inserita nei Darwin Day 2020 per fare ancora il punto sull’evoluzione e sul tema delle estinzioni di massa contemporanee quali diretta responsabilità dell’Homo non si sa quanto sapiens.

MERCOLEDI’ 26 FEBBRAIO, ORE 17.30

A MESTRE - PRESSO L’OFFICINA DEL GUSTO - IN VIA SARPI 22

HOMO - RITRATTO IMPIETOSO DI UNA SPECIE VINCENTE

A cura di Michele Zanetti , saggista, scrittore, naturalista e fotografo

Homo sapiens, autoritratto, dopo circa 200.000 anni di esistenza, di uno sviluppo poderoso in attività e possibilità di una specie che pare all’apice del suo lato negativo nella propria superbia e cupidigia.
Da dove arriva questa “specialità” naturale che si sposta su due zampe, che è dotata di un grande cervello e di mani con i pollici opponibili, ce lo rivelano le scoperte degli studiosi di paleoantropologia e di evoluzionismo. Dove stia andando questo essere che si immagina vivo e sempre vincente, in un cortocircuito neuronale anche al di fuori della realtà, è sotto i nostri occhi.
Michele metterà perciò a confronto questo Homo, senza fare sconti e con un po’ di sano anti-antropocentrismo,  con le proprie responsabilità di fronte alla natura, agli animali e anche agli altri essere umani, per cercare di invogliare  una risposta,  almeno sensata, alla domanda sul futuro dell’ Homo sapiens perché si tratta di una scommessa con la nostra stessa specie. Una scommessa che stiamo perdendo.
L’ingresso è libero.

Sempre liberi di non credere e di biasimare anche l’Homo, se si crede dio in terra.