UAAR VE: VENERDI' 7 FEBBRAIO DARWIN DAY ALL'ATENEO VENETO Stampa

anche quest'anno Febbraio per noi significa soprattutto Darwin Day!

Certo, nel corso del mese ci saranno altri interessanti appuntamenti, come quello dedicato alla settimana anticoncordataria, ma Charles ha un posto particolare perché la sua teoria sull'evoluzione della specie ha riportato, nella comprensione del mondo,  una rotta razionale e per di più casuale a discapito di un disegno intelligente trascendentale basato sulla credenza e la fede.

E allora, cominciamo con un Darwin Day ormai storico, siamo alla dodicesima edizione per il nostro circolo, quello all'Ateneo Veneto che coinvolge ben 5 licei veneziani con oltre 200 studenti dell'ultimo anno e i loro insegnanti. Un Darwin Day all'insegna della non credulità e del pensiero scientifico con il tema del DNA, anzi della sua bellezza, ma anche con risvolti attuali riferiti all'emergenza climatica che questa bellezza potrebbe estinguere in breve tempo. Attenzione, l'ingresso è libero per tutti, ma vista l'alta affluenza di studenti,  si suggerisce la puntualità per trovare posti a sedere.

VENERDI' 7 FEBBRAIO,  ORE 10,00-13,00 Ateneo Veneto Campo San Fantin Venezia (vicino al Teatro La Fenice)

DARWIN DAY 2020 - XII edizione – ARTE, VIAGGI E SCIENZA

a cura del Circolo UAAR di Venezia e Ateneo Veneto (Franco Ferrari),

in collaborazione con l’Università di Padova (Piero Benedetti) e di Venezia (Stefano Polizzi).

 

RELAZIONI:

Piero Benedetti (UNIPD, Distaccato presso l'Accademia dei Lincei - Roma):

La bellezza del DNA.

Andrea Bergamasco (già Ricercatore CNR, ISP, Associato ISMAR):

Da Venezia al Polo Sud - Appunti di un oceanografo sul clima terrestre.

Marco Bertaglia (Agroecologo, Ricercatore CCR (UE), Extinction Rebellion):

Emergenza climatica - che fare?

Daniele Pernigotti (Biologo, Esperto di Cambiamenti Climatici, Ispettore Accredia):

In bici per il clima.

L'ingresso è libero fino ad esaurimento posti.