Articoli
Concorso fotografico: considerazioni Stampa E-mail

Con grande soddisfazione possiamo dire che,dopo un primo timido inizio, ora il concorso continua ad arricchirsi quasi quotidianamente di nuove iscrizioni e di nuove foto.

A parte rari casi, in cui il soggetto scelto, nonostante il titolo, potrebbe sembrare più un omaggio che una critica alla religione, possiamo notare un aumentato impegno da parte dei concorrenti nel realizzare opere pertinenti al tema, con conseguente diminuzione dei cosiddetti “fuori tema” (ricordiamo a tale proposito che chi trova una sua foto giudicata “fuori tema” può rispedirne un’altra).

Ricordiamo ancora che scopo del concorso è quello di riuscire a comunicare con le immagini la visione atea ed agnostica del mondo.

Usare anche la macchina fotografica per denunciare le discriminazioni, le violenze e le ingerenze delle religioni in ambito sociale, ambientale e scientifico, ci sembra un metodo pacifico e democratico per far conoscere la nostra opinione e per ribadire il nostro “ateo-pride”.

Ricordiamo che le votazioni delle foto sono aperte a chiunque, senza doversi iscrivere, e pertanto ci farebbe molto piacere che i soci e i simpatizzanti di tutti i circoli UAAR esprimessero i loro giudizi. Per vedere le foto e per votare andate qui. Grazie e …. buona caccia fotografica.

 
Il pensiero di Giordano Bruno Stampa E-mail

Martedì 18 Maggio alle ore 17,30 presso la sede UAAR di Venezia (campo Margherita) la prof.ssa Marina Maruzzi ci esporrà una relazione su:

Giordano Bruno – il coraggio di pensare l’infinito.

L'incontro vuol essere un invito ad esplorare il pensiero di Giordano Bruno, troppo spesso noto solo come vittima dell'oscurantismo religioso mentre è stato anche, e soprattutto, l'autore di una visione filosofica ad ampio raggio nonché ricca di originali spunti di riflessione.

 

Un coraggioso eretico, insomma, che ha voluto analizzare la realtà con la capacità critica della propria intelligenza, un uomo che definirei libero anche perché sapeva che avrebbe pagato questo status veramente a caro prezzo.

 

Seguirà dibattito e visione di qualche breve spezzone del film “Giordano Bruno”, interpretato da un grande Gian Maria Volonté, diretto dal regista Montaldo.

 
Spritz Ateo e Musica Stampa E-mail

Evento organizzato a cura del circolo UAAR di Venezia in collaborazione con il circolo UAAR di Padova e il circolo UAAR di Treviso.

Venerdì 21 maggio dalle ore 17 alle 21 al “Forte Carpenedo” pomeriggio di festa dedicato ai giovani, ma non solo.

Con la musica di Jimmy, noto artista di strada con le sue canzoni ed interpretazioni personali di grande successo.

Oltre allo SPRITZ ATEO (3° edizione 2010) ed alla MUSICA gusteremo un delizioso RINFRESCO e a seguire per chi vorrà, CENA in atea compagnia.

Chi è interessato alla cena si metta in contatto con noi per la prenotazione telefonando al 3272296505 o scrivendo a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Temi della giornata: 5 e 8 x 1000; raccolta adesioni sbattezzo nazionale ott. 2010; poesia scientifica, concorso fotografico e testamento biologico. Clicca sull'immagine per vedere volantino e mappa

“Forte Carpenedo” via Vallon 101 Mestre – raggiungibile con il n° 2 dei mezzi pubblici da Venezia e dalla stazione di Mestre; oppure in auto (c'è un comodo parcheggio), bici o ATEOSTOP chiamando il 3272296505.

 
Anoressia, tra negazione e controllo del cibo e della mente Stampa E-mail

anoressia

Venerdì 14 Maggio alle ore 17,30, presso il Centro Culturale Candiani Sala Primo Piano, il Circolo UAAR di Venezia, per il ciclo – Le strade della Ragione -, presenta una relazione su

“Anoressia, tra negazione e controllo

del cibo e della mente”

a cura di Cathia Vigato, con la partecipazione della psicanalista Maria Luisa Levi.

Quali sono i disagi legati all’assunzione del cibo? Meglio forse, in ogni epoca, non fagocitare per non essere fagocitati dai ruoli imposti dalla famiglia e dalle regole sociali?

Esiste un collegamento tra i disturbi alimentari odierni e le numerose, e venerate ancora oggi, “sante anoressiche” del Medioevo, quali Caterina da Siena e Teresa d’Avila?

 
Attività convenzionate UAAR Stampa E-mail

Il Circolo UAAR di Venezia è lieto di comunicare l'avvio di questa nuova iniziativa che per il momento è concentrata principalmente nella città di Venezia, ma che con il tempo potrebbe essere estesa in tutta Italia.

Tutti i soci UAAR potranno usufruire di uno sconto (variabile dal 5 al 10%) nei negozi che esporranno il nostro adesivo.

Se passate per Venezia dunque, o per le altre città dove sono ubicati gli esercizi convenzionati, divertitevi a cercare, trovare e ricevere simpatia incontrando chi la pensa come noi.

Cercate gli adesivi UAAR.

Per vedere la lista delle attività convenzionate leggi tutto

 
«InizioPrec.51525354555657585960Succ.Fine»

Pagina 52 di 60