Articoli
FESTA DIMENTICATA E RIVENDICAZIONE EUTANASIA LEGALE Stampa E-mail

SABATO 14 SETTEMBRE A MESTRE,
PIAZZA FERRETTO
dalle ore 16.00 alle 19.00,

TAVOLO INFORMATIVO PER

UNA FESTA LAICA CANCELLATA E DIMENTICATA
E PER LA MOBILITAZIONE NAZIONALE IN FAVORE DELL'EUTANASIA LEGALE

I gazebo UAAR sono sempre una bella occasione di incontro tra di noi e con le persone che passano, cittadini o semplici visitatori della nostra città. Sono un modo di esprimerci e confrontarci. Questa volta i temi sono una festa dimenticata, quella del XX SETTEMBRE -Breccia di Porta Pia e fine dello Stato Pontificio nel 1870- e la rivendicazione in FAVORE DELL'EUTANASIA LEGALE e dell'autodeterminazione del fine vita per una mobilitazione a livello nazionale.

La data del XX Settembre 1870 è una data importante del nostro Risorgimento. E' vero, oggi abbiamo ancora l'enclave dello stato dittatoriale del Vaticano, ma se avessimo nel bel mezzo dell'Italia lo Stato Pontificio, che era vasto e ampio ben  più dell'Emilia Romagna, le cose andrebbero sicuramente peggio per le popolazioni coinvolte e in termini di ingerenza e di libertà. Lo Stato italiano unitario, oggi repubblicano,  è stato possibile solo attraverso la cancellazione dello Stato Pontificio che in tutto il territorio nazionale gestiva scuole, ospedali, giustizia e potere. Per questo il XX Settembre era stata proclamata una festa, poi purtroppo abolita.

Sul XX Settembre abbiamo un bellissimo pieghevole che distribuiremo sabato e anche nelle prossime iniziative, guardalo in questo link.

 

E poiché solo in un Paese pienamente laico senza ingerenze confessionali possono fiorire i diritti civili, con il gazebo aderiremo alla

MOBILITAZIONE NAZIONALE UAAR PER L'AUTODETERMINAZIONE NEL FINE VITA

Ricorderemo la legge di iniziativa popolare sulla legalizzazione dell'eutanasia che è stata depositata il 13 settembre di 6 anni fa dopo aver raccolto le firme di 67.000 cittadini (a cui abbiamo contribuito come Uaar) e che è stata sottoscritta in totale a 130.000 persone. E di questa legge il Parlamento non ne ha discusso nemmeno un minuto, malgrado 9 cittadini su 10 siano favorevoli all'Eutanasia legale ed al suicidio assistito.
Mancano inoltre i decreti attuativi sul Testamento Biologico approvato nel 2017.
I nostri parlamentari, fin'ora, si sono insomma girati dall'altra parte non solo dinanzi alle firme ma anche alle persone concrete che sono state costrette a morire con sofferenza o a  fuggire all'estero, come è successo a Fabiano Antoniani (accompagnato in Svizzera da Marco Cappato ora a processo). Anche la Corte Costituzionale ha invitato il Parlamento a legiferare! 

GUARDA IN QUESTO LINK IL VOLANTINO CHE DISTRIBUIREMO
"LIBERI DI SCEGLIERE"

e qui SUICIDIO MEDICALMENTE ASSISTITO il link al Convegno organizzato da UAAR e Bioetica onlus il 9 Settembre a Roma presso il Senato della Repubblica

e il 19 Settembre a Roma - Piazza s. Giovanni Bosco, Metro A-  GRANDE CONCERTO IN FAVORE DELL'EUTANASIA LEGALE organizzato dall'Ass. Luca Coscioni e sostenuto anche da UAAR

 

pvcvsett2019

 
PROPOSTE DI LETTURA SETTEMBRE 2019 Stampa E-mail

PROPOSTE DI LETTURA SETTEMBRE 2019

a cura di Gianni G.

 

DUCCIO DEMETRIO - Foliage

MASSIMO RECALCATI - Mantieni il bacio

PATRIZIA VALDUGA - Belluno. Andantino e grande fuga

 
PROPOSTE DI LETTURA AGOSTO 2019 Stampa E-mail

PROPOSTE DI LETTURA AGOSTO 2019

a cura di Gianni G.

 

ELISABETTA RASY - Le disubbidienti

FRANCIS PONGE PONGE - Il partito preso delle cose

ILVO DIAMANTI - MARC LAZAR - Popolocrazia

MicroMega 4-2019 - Almanacco della scienza

 
UAAR VE - PRONTO IL NUOVO FRESCO PROGRAMMA AUTUNNALE DEL CIRCOLO Stampa E-mail


NUOVO PROGRAMMA DEL CIRCOLO UAAR DI VENEZIA
SETTEMBRE - DICEMBRE 2019

È appena arrivata una calda Estate tutta ancora da scoprire, ma intanto puoi già curiosare il nuovo e fresco programma – da settembre a dicembre – del Circolo UAAR di Venezia, che trovi comodamente allegato a questa news.

Un programma di appuntamenti denso, che terremo sia nella storica sede veneziana di Campo Margherita, sia in quella nuova, tutta nostra, di Mestre in via Napoli 49/a, utilissima, luminosa e comoda (anche per i veneziani), ma anche in luoghi pubblici, oltre che nelle piazze con il nostri bei gazebo informativi.

Ti accenniamo sinteticamente gli eventi principali, lasciando spazio, per i particolari, alla tua curiosità.

SETTEMBRE (come sempre) si inizia con il Premio Brian assegnato dall’UAAR alla miglior pellicola della Mostra del Cinema di Venezia: proporremo prima a Mestre la visione del film vincitore dell’anno scorso, e poi a Venezia ascolteremo dai nostri giurati le novità e le motivazioni della designazione della pellicola scelta quest’anno. Nelle settimane successive invece commenteremo un interessante libro di Maffei sul tema della libertà e della diversità, per poi passare alla festa dimenticata del XX Settembre (Breccia di Porta Pia), a cui dedicheremo un gazebo e una anche Passeggiata Laica aderendo a una visita guidata organizzata dall'Università di Ca’ Foscari.

OTTOBRE ancora libri da sfogliare come sollecitazioni di riflessione, perché commenteremo il saggio di Cinzia Sciuto “Non c’è fede che tenga”, e l’autore Pasqualino Migliaccio presenterà la sua nuova intrigante opera “Segreto di templare” che sta riscuotendo notevole successo. Affronteremo poi la “La Biodiversità Urbana” (Natura in città) con il grande appassionato naturalista divulgatore Michele Zanetti, che ci farà assaporare le meraviglie a km zero sui tetti e sul cemento di casa nostra. Inoltre organizzeremo un tavolo dedicato allo Sbattezzo in Campo Margherita. Infine per ricordarci che la scienza è il nostro modo di conoscere il mondo, guarderemo il bel documentario del divulgatore scientifico Piero Angela sul “genio” Leonardo da Vinci (a 500 anni dalla sua scomparsa).

NOVEMBRE, nel mese dedicato contro la violenza di genere, inizieremo con Adele Orioli (Resp. Nazionale UAAR iniziative legali) che presenterà gli atti del Convegno internazionale “L’Europa di chi non crede...” insistendo sulla laicità degli Stati come barriera contro la violenza; poi lo psichiatra Giuseppe Merenda tratterà di Inquisizione e streghe, mentre Lucrezia Stocco ci introdurrà alla provocatoria opera di Carol J. Adams su sessualità, carne e violenza verso le donne e gli animali. Concluderemo il mese rilassandoci con il film Suffragette.

DICEMBRE ci avvieremo verso le feste ricordando - a Mestre - il genio musicale e il "mitico" personaggio, di Frank Zappa a cura Alessandro Pizzin e Luigi Fincato, a Venezia presenteremo lo straordinario e simpatico libro arricchito del “nostro” Franco Ferrari Delfino dedicato a Casanova, arricchito da acquerelli di splendidi scorci veneziani, "El Giacometo desmisià", e infine all’approssimarsi del solstizio d’inverno si materializzerà per noi non credenti la presentazione del “Presepio laico” di Gianni Gasparini e Mario Ongaro (chissà dove andranno a parare :)).

Continua, in ogni occasione, e anche nelle Strutture Sanitarie, la diffusione del volantino “Testa o croce? # non affidarti al caso” per invitare i cittadini a prestare attenzione nella scelta dei loro medici e chiedergli cosa ne pensano in materia di contraccezione, interruzione di gravidanza e anche del fine vita.

Sul programma potrebbero esserci delle piccole variazioni, che puoi verificare consultando il nostro sito sempre aggiornato, venendo agli incontri o chiamando il 331.1331225.

Allora ci risentiamo a settembre, con il clima più fresco, per un promemoria dei primi appuntamenti.

Sempre liberi di non credere e di augurare buona atea e agnostica estate a tutt*!

Circolo UAAR di Venezia


 
PROPOSTE DI LETTURA LUGLIO 2019 Stampa E-mail

PROPOSTE DI LETTURA LUGLIO 2019

a cura di Gianni G.

ISABEL ALLENDE - Afrodita

MICHELA MURGIA - Istruzioni per diventare fascisti

RUPY KAUR - milk and honey

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 4 di 61