Articoli
UAAR VE - NUOVO PROGRAMMA, CONGRESSO E 20 ANNI DEL NOSTRO CIRCOLO Stampa E-mail

Primavera, fiori, polvere, perché non piove, qualche starnuto di troppo, ma ci siamo con un NUOVO PROGRAMMA  ricco di eventi. (clicca sull'immagine per ingrandirla o vai sul bottone del sito PROGRAMMA in alto a sinistra)

Segnaliamo tra i tanti appuntamenti:

-il Congresso nazionale UAAR del 9 e 10 aprile ad Abano, di cui rendiconteremo nella prima riunione di Venezia.

-il 21 aprile, un bel giovedì,  quando il nostro circolo compie 20 anni e lo festeggeremo con un pranzo in atea e simpatica compagnia alla Palanca Giudecca, accompagnato da letture e video. I posti sono limitati, e se vuoi prenotare scrivici subito a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

-il 9 maggio  in sede a Venezia con Lucrezia Stocco che ci parlerà del dottor Faust di Goethe.-

-dall’11 al 14 maggio UAAR è ufficialmente fra gli organizzatori del XXXII Convegno europeo sui rapporti tra stati e chiese, al Cini s. Giorgio Venezia, a margine del quale verrà presentato dal relatore Paul Cliteur il suo libro edito dalla nostra casa editrice Nessun Dogma.

- il 16 maggio la presentazione, al Candiani, del nuovo libro (librone!) di Dario De Toffoli sul calcolo veloce e mentale.

- il 9 giugno  Stefano Paparozzi ci spiegherà cosa comporta per la lingua italiana l’utilizzo dello schwa.

-il 13 giugno, in sede a Venezia, conclude la primavera e ci porta all'estate  la presentazione dell'artistico (con bellissime foto e immagini)  libro "2084 Rapsodia cosmica", Toletta edizioni. Curato e ideato da Franco Ferrari Delfino, il libro è  é scritto a più mani da ben 42 autori, scrittori, scienziati e artisti, che si divertono a immaginare il futuro nel 2084.

Altri appuntamenti e tinelli li trovi nel programma qui a fianco, cliccandoci sopra si ingrandisce,…tenendo sempre presente che vanno verificate sul sito date e orari.


Visto qui sopra il prossimo radioso futuro, ti riassumiamo anche cosa abbiamo fatto nei primi tre mesi dell’anno. Beh, intanto non eravamo più confinati negli zoom. Abbiamo eletto i nostri rappresentanti, confermando quelli dell’anno precedente e con loro si sono resi di nuovo disponibili anche tutte le attive e attivi!
Abbiamo continuato i nostri simpatici tinelli spensieratei ciacolando liberamente su temi proposti dai partecipanti, senza trascurare i brindisi e cicchetti conclusivi. Abbiamo organizzato un tavolo in piazza Ferretto, molto ventilato,  per marzo donna.
Abbiamo tenuto in zoom un prestigioso Darwin Day, organizzato come sempre da Piero Benedetti (UNIPD) e Franco Ferrari, dal titolo “L’evoluzione dei Codici: dalle triplette del DNA ai Codici binari della scienza dei Computer, alla Giurisprudenza che ne analizza i confini”. Straordinari i relatori e originali le loro relazioni che puoi approfondire sul nostro sito.
Siamo tornati al Candiani con due appuntamenti, il primo naturalistico, sempre riferito al Darwin Day, con il bravissimo Michele Zanetti, il secondo ricordando la nostra Luciana Boccardi da poco mancata con un’intervista, a cui Luciana ha risposto attraverso i suoi testi, condotta da Cathia Vigato, Mariateresa Crisigiovanni e Luigi Fincato.

Insomma sempre liberi di non credere e difficile fermarci, da giugno siamo già al 2084!

 
MARZO DONNA, SESSISMO E LINGUAGGIO, A VENEZIA SI PENSA E POI SI PARLA Stampa E-mail

 

MARZO DONNA 2022

SESSISMO E LINGUAGGIO

a cura di Claudia Sonego

LUNEDI' 21 MARZO ore 17,30 Sede Venezia, Dorsoduro 3686 (vicino la farmacia)

Scrive Claudia: "Sessismo nelle parole – Perché infermiera si e ingegnera no? Quanto le scelte dei vocaboli che usiamo riflettono i nostri pregiudizi e le nostre ideologie?

La lingua, le parole, e molte espressioni che usiamo ci dicono molto su quanto la cultura sessista patriarcale sia ancora dominante. Anche persone che usano generalmente un linguaggio politicamente corretto, che mai direbbero "negro" o "mongoloide", poi usano tranquillamente espressioni come "in gonnella" per definire un qualunque titolo professionale riferito a una donna.

Una riflessione sulle parole e sulle espressioni è quanto mai necessaria se vogliamo usare la lingua in maniera responsabile. Il linguaggio, infatti,  ha un effetto non solo su di noi a livello di percezione interiore del mondo, ma anche  su chi ascolta, e può contribuire a perpetuare stereotipi che in realtà, magari, vorremmo combattere".

 

 
8 MARZO LUCIANA CROVATO BOCCARDI AL CANDIANI, 5 MARZO GAZEBO Stampa E-mail

 

MARZO DONNA

IN RICORDO DI LUCIANA CROVATO BOCCARDI (1932-2022)

Intervista a una donna libera.

MARTEDI’ 8 MARZO A MESTRE, ORE 17.30

PRESSO IL CENTRO CULTURALE CANDIANI -sala al primo piano-

Con Luciana, giornalista, scrittrice, donna di cultura, determinata e coraggiosa, avevamo programmato a novembre un incontro, per marzo di quest'anno, per presentare i suoi libri.  Alle soglie dei 90 anni, lucida e vitale, Luciana aveva voglia di parlare di tante cose e di poter esprimere le sue idee, a volte anche scomode. Abbiamo voluto confermarlo questo incontro e Luciana parlerà attraverso i suoi scritti, e qualche video, sollecitata dall’intervista condotta dal giornalista Luigi Fincato.

A dare “voce” a Luciana sarà Maria Teresa Crisigiovanni (Voci di Carta).

Presenta Cathia Vigato (Uaar VE).

Guarda a questo link l'intervista TV introduce l'evento https://youtu.be/b4Y6BRPvgB4

Ingresso libero, nel rispetto  normative covid,  fino ad esaurimento posti.

SABATO 5 MARZO GAZEBO INFORMATIVO IN PIAZZA FERRETTO A MESTRE, DALLE ORE 16 ALLE 18

Ancora in piazza, con il nostro gazebo informativo e la nostra determinazione per la parità e l’autodeterminazione delle donne e di tutti i generi, e contro la violenza.  In più troverai i nostri atei e agnostici sorrisi! Ti aspettiamo!

 

 

 
PROPOSTE DI LETTURA MARZO 2022 Stampa E-mail

PROPOSTE DI LETTURA MARZO 2022

a cura di Gianni G.

ANNA ACHMATOVA - La corsa del tempo

DONNA J. HARAWAY - Manifesto Cyborg

YUVAL NOAH HARARI - Sapiens

 
UAAR VE - ASSEMBLEA DI CIRCOLO, IN TANTI E CORIACEI NONOSTANTE IL COVID Stampa E-mail

VERBALE ASSEMBLEA ANNUALE CIRCOLO DI VENEZIA

Oggi 17 febbraio 2022 ore 17,30 ci siamo riuniti per l'Assemblea Annuale del Circolo di Venezia, nella sede del circolo in via Napoli 49/A Mestre. L'Assemblea è stata formalmente convocata con posta elettronica e lettere (per chi non ha internet) il 30 dicembre 2021.

Presenti 16 socie e soci:
Chiara C, Claudia S, Cathia V, Dario D.T, Enrico B, Eugenio M, Gianna M, Giovanni B, Giuseppe A, Luigi F, Mario O, Mosè V, Renato D, Roberto M, Stefano P, Vittorio P.

Abbiamo ripercorso i momenti più importanti dell'anno, a partire dalla campagna per la RU486, la presentazione del libro che ha ispirato il film che ha vinto il Premio Brian e il Leone D'Oro 2021, e l'inaugurazione dei nostri Tinelli Spensieratei. Malgrado l'anno diviso a metà per il Covid, siamo riusciti comunque a organizzare numerosi incontri significativi, alcuni in zoom. Sono state poi portate all'assemblea le considerazioni sul leggero calo delle iscrizioni e sul bilancio della cassa che è rimasta con lo stesso attivo. Il tutto è riepilogato nel resoconto 2021 qui a fianco che si può scaricare cliccando sull'immagine.

L'assemblea si è poi rivolta alla programmazione, che ci vede tornare alle uscite pubbliche alcune anche nella prestigiosa sala del Candiani di Mestre. Dal dibattito sono scaturite belle idee che abbiamo già annotato e che metteremo in cantiere nel programma di primavera e annuale.

Abbiamo poi ricordato la fondazione del Circolo di 20 anni fa, il cui anniversario che festeggeremo è in aprile.
Il 21 aprile 2002, 11 soci e socie coraggiosi, si sono riuniti, per discutere e alla fine deliberare la costituzione del circolo. Fra questi, Attilio V. che verrà nominato coordinatore provvisorio (sarà riconfermato per 5 anni), Emilio Rosini (già fra l’altro ex deputato ex vicesindaco del Comune di Venezia, e poi diventerà uno dei 10 Presidenti Onorari UAAR), ed Enrico, compagno di liceo di Attilio (qui presente in assemblea).
Già un mese dopo in una affollatissima sala dei Caegheri, Renato D'Arsiè (allora Consigliere Comunale PdCI) organizza insieme a Emilio Rosini, una conferenza sulla Sala del Commiato, c'è anche Margherita Hack (si iscrive Vittorio).

Riguardo ai nostri Rappresentanti vengono riconfermati con la votazione dell'Assemblea, ringraziandoli per la rinnovata disponibilità e per l'attività effettuata durante il loro incarico.
Vengono riconfermati: Claudia S. (Coordinatrice) Stefano P. (Vicecoordinatore) Eugenio M. (Cassiere), che verranno, come sempre, coadiuvati senza formalità di cariche e scambiandosi i ruoli nelle tante "faccende" del circolo da socie e soci attivi.

Si conclude l'assemblea con un brindisi spirituale e con i complimenti ai Rappresentanti e a tutti, mangiando l'insalata di riso nero (o di suore!) preparata da Cathia e i galani di Chiara.


 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 3 di 70