Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti - Circolo di Venezia
Circolo UAAR di Venezia
  • SEDE DEL CIRCOLO UAAR DI VENEZIA, e indirizzo postale , via Napoli 49/a 30172 MESTRE
    aperta il giovedì dalle 17,00 alle 19,00, clicca qui per vedere la cartina
  • SEDE INCONTRI UAAR A VENEZIA, Dorsoduro 3687 (Campo Margherita) - 30123

INCONTRI SEMPRE APERTI ALLA CITTADINANZA,
per date vedi Programma qui in alto. Per informazioni 331 133 1225 (no sms) oppure venezia@uaar.it e per chiedere di ricevere le nostre news scrivici a info@uaarvenezia.it

 

Io sono il mio connectoma

Martedì 23 novembre, presso la sede UAAR del circolo di Venezia, si terrà (dopo la riunione di circolo delle ore 17,00) alle ore 18,15 la proiezione della conferenza di Sebastian Seung (professore di neuroscienze al MIT), dal titolo:

"Io sono il mio connectoma".

Traduzione istantanea di Aleramo Lanapoppi.

Sebastian Seung, è professore di Neuroscienze al MIT di Boston, ove dirige un laboratorio dedicato allo studio delle connessioni tra neuroni nei tessuti biologici.

In collaborazione con il laboratorio di Jeff Lichtman ad Harvard insegna un corso avanzato di “Introduzione alla connectomica”. E’ investigatore presso lo Haward Hughes Medical Institute e autore di molte decine di pubblicazioni dal 1988 ad oggi.

Nel luglio 2010 fu invitato a tenere una conferenza sulla sua materia di studio, definita dagli organizzatori del TED “l’argomento più scottante del momento nelle neuroscienze”.

La presentazione è destinata a un pubblico generale e non entra in dettagli tecnici. Offre invece una chiara descrizione della situazione cui si è giunti oggi nel campo della connectomica, del molto percorso che rimane da fare e degli spiragli di progresso nella comprensione dei rapporti tra cervello, mente e senso dell’io che la connectomica sta cominciando ad aprire. Ci porta insomma sul fronte più avanzato della moderna ricerca sulla natura e la psicologia dell’uomo.

 

 
Margherita Hack

E’ stata una grande serata con una magnifica Hack, in forma, sempre istruttiva e stimolante. La sala era strapiena. Sappiamo che molti non sono potuti entrare.
Ci scusiamo ma come associazione non disponiamo di spazi pubblici più ampi, il Candiani ha fatto il possibile.
Qui sotto è disponibile il video della conferenza.
Speriamo di poter ripetere un evento così importante con tutti voi.

 
Margherita HACK a Mestre

Venerdì 12 Novembre alle ore 17,30, presso il Centro Culturale Candiani, a Mestre, per il ciclo LE STRADE DELLA RAGIONE - si terrà un incontro con l’astrofisica MARGHERITA HACK (presidente onoraria UAAR) che ci presenterà il suo libro "Libera scienza in libero stato"

Conversazione con Margherita Hack - condotta da Giulio Peruzzi

Avremo il piacere di ascoltare e poter dialogare con una delle menti più brillanti della comunità scientifica italiana e internazionale e delle scienze astrofisiche. Prima donna a dirigere un osservatorio astronomico in Italia, ha svolto un'importante attività sia di ricerca che di insegnamento. Ma Margherita Hack è anche un esempio per tutti coloro che sanno distinguere tra scienza, e credenza di fede. Con coerenza ha infatti sempre difeso l’autonomia dei ricercatori scientifici dalle imposizioni di qualsiasi dogma e di indirizzo religioso, viste come freni al dispiegamento libero della ragione umana. (continua su Leggi tutto)

 
Continua il concorso fotografico "Liberi di non credere"

Il nostro concorso fotografico “Liberi di non credere” ha superato le 100 foto, ma non è ancora finito, perché ci sono ancora due mesi di tempo (fino al 31 dicembre 2010) per inviare le vostre belle immagini.

Nelle ultime foto ricevute abbiamo con piacere notato un salto di qualità dal punto di vista estetico, un maggiore tentativo di ricerca e una maggiore aderenza al tema.

Aspettiamo quindi ancora molte belle foto e vi ricordiamo che i premi saranno consegnati all’inaugurazione di una mostra che verrà allestita in marzo 2011 presso il prestigioso Centro Culturale Candiani di Venezia-Mestre dove verranno esposte a cura dell’UAAR le fotografie premiate e altre scelte da una giuria molto qualificata.

Continuate a pubblicizzare il concorso sui vostri social network: FACEBOOK LINKEDIN TWITTER o tramite EMAIL.

Ecco un metodo per dare valutazioni equilibrate alle immagini: http://www.photocompetition.it/articolo/sistema-di-votazioneby-simone/4.html

Per partecipare o solamente per votare andate qui
Ciao e buoni scatti!

 
Grande partecipazione allo sbattezzo a Venezia e a Mestre

I noti passionari dello sbattezzo …. i soci e i simpatizzanti Uaar, anche quest’anno in piazza a Venezia e a Mestre, simpaticamente alle prese con tante persone che si avvicinano al giallo gazebo per informazioni, consulenze, (e se non mi ricordo qual è la parrocchia? Non ho con me il documento posso farvelo avere più tardi?), chiacchierate, e soprattutto per portare a compito “lo sbattezzo”!.

 

Sabato sera contiamo 60 raccomandate (21 a Venezia e 39 a Mestre) pronte da compilare e da spedire dal nostro infaticabile Jean Georges e un buon numero di nuovi simpatizzanti (70) e di iscritti (16). Evviva!

 

Tanti giovani e soprattutto tante donne (32, la maggioranza…), è un buon segno, .....

 
Sportello Scuola

SPORTELLO SCUOLA DELL' UAAR DI VENEZIA


MATERIE ALTERNATIVE ALLA RELIGIONE CATTOLICA


Un nuovo servizio per genitori, alunni ed insegnanti


E' stato attivato lo SPORTELLO SCUOLA da parte del Circolo UAAR di Venezia per offrire consulenza e assistenza informativa, legale-burocratica ed anche didattica, sull'insegnamento delle materie alternative alla religione cattolica.

 

La recente sentenza della Corte d'Appello di Padova -dove l'UAAR ha fornito il proprio supporto legale ai genitori opponenti- ha ribadito l'obbligatorietà dell'insegnamento di materie alternative all’ora di religione cattolica e ha condannato il Ministero dell'Istruzione e una scuola padovana al risarcimento dei danni, nei confronti di una alunna, per non averle attivate nell'anno scolastico 2009/10…(clicca su leggi tutto per ulteriori informazioni)

 
Monumento al "noncredente".

Vi segnaliamo con piacere l’iniziativa promossa dalla rivista “NonCredo” (www.religionsfree.org) per realizzare un

“Monumento al NonCredente”

che verrà donato al Comune italiano, o Università o Ente Culturale laico che offriranno allo scopo uno spazio pubblico dove esso verrà eretto con la garanzia di ospitarlo stabilmente.

Il monumento dovrà esprimere l’essenza del NonCredente che è colui che non si riconosce in alcuna religione.

 

Chi desidera partecipare al concorso dovrà inviare idee, progetti, schizzi, bozzetti, plastici e qualsiasi suggerimento utile per la realizzazione e per la localizzazione del monumento al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

o all’indirizzo postale:Fondazione Religions-free Bancale ONLUS, Borgo Odescalchi 15/B, Civitavecchia 00053 (RM)

 
«InizioPrec.919293949596979899Succ.Fine»

Pagina 91 di 99