Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti - Circolo di Venezia
Circolo UAAR di Venezia
  • SEDE DEL CIRCOLO UAAR DI VENEZIA, e indirizzo postale , via Napoli 49/a 30172 MESTRE
    aperta il giovedì dalle 17,00 alle 19,00, clicca qui per vedere la cartina
  • SEDE INCONTRI UAAR A VENEZIA, Dorsoduro 3687 (Campo Margherita) - 30123

INCONTRI SEMPRE APERTI ALLA CITTADINANZA,
per date vedi Programma qui in alto. Per informazioni 331 133 1225 (no sms) oppure venezia@uaar.it e per chiedere di ricevere le nostre news scrivici a info@uaarvenezia.it

 

DARWIN DAY A MESTRE IL 24 MONOCOLTURE E BIODIVERSITA' AL CANDIANI

 

DARWIN DAY 2022 – MONOCOLTURE E BIODIVERSITA’ a cura di Michele Zanetti,

letture da L’Origine delle Specie di Charles Darwin con la voce di Simonetta Nardi

GIOVEDI’ 24 FEBBRAIO A MESTRE, ORE 17.30

 

PRESSO IL CENTRO CULTURALE CANDIANI -sala al primo piano

 

Festeggeremo il compleanno di Darwin, Darwin Day, con una breve introduzione e delle letture, con la voce di Simonetta Nardi, dal libro che nel 1859 ha segnato una nuova visione, non più immutabile, del mondo e dei suoi abitanti.

L’amore smisurato di Darwin per la natura, la meraviglia che fin da bambino l’aveva catturato, non ha fermato la sua sete di conoscenza e di sapere.

La teoria dell’evoluzione di Darwin può leggere come un puntuale resoconto, non solo storico, di interazione fra tutti gli esseri viventi tra loro e con l’ambiente. Un inno alla biodiversità oggi seriamente compromessa dall’azione dell’uomo, ad esempio con le monocolture come ci spiegherà con la sua relazione  il naturalista e divulgatore (e tanto altro) Michele Zanetti.

Ingresso libero, nel rispetto delle normative covid e fino ad esaurimento posti.

 

ED ECCO DI SEGUITO IL PREZIOSO LINK DEL DARWIN DAY DEL 15/02/2022

effettuato via Zoom, in collaborazione con Ateneo Veneto e Unipd

https://mediaspace.unipd.it/media/Darwin+Day+2022/1_ujanivxk/153492111

Non perdetevi queste quattro interessanti relazioni effettuate dai migliori cervelli italiani, all'estero e no, sul tema “L’evoluzione dei codici: dalle triplette del DNA, ai codici binari della scienza dei computer, alla giurisprudenza che ne analizza i confini".

 

 

 
UAAR VE - ASSEMBLEA DI CIRCOLO, IN TANTI E CORIACEI NONOSTANTE IL COVID

VERBALE ASSEMBLEA ANNUALE CIRCOLO DI VENEZIA

Oggi 17 febbraio 2022 ore 17,30 ci siamo riuniti per l'Assemblea Annuale del Circolo di Venezia, nella sede del circolo in via Napoli 49/A Mestre. L'Assemblea è stata formalmente convocata con posta elettronica e lettere (per chi non ha internet) il 30 dicembre 2021.

Presenti 16 socie e soci:
Chiara C, Claudia S, Cathia V, Dario D.T, Enrico B, Eugenio M, Gianna M, Giovanni B, Giuseppe A, Luigi F, Mario O, Mosè V, Renato D, Roberto M, Stefano P, Vittorio P.

Abbiamo ripercorso i momenti più importanti dell'anno, a partire dalla campagna per la RU486, la presentazione del libro che ha ispirato il film che ha vinto il Premio Brian e il Leone D'Oro 2021, e l'inaugurazione dei nostri Tinelli Spensieratei. Malgrado l'anno diviso a metà per il Covid, siamo riusciti comunque a organizzare numerosi incontri significativi, alcuni in zoom. Sono state poi portate all'assemblea le considerazioni sul leggero calo delle iscrizioni e sul bilancio della cassa che è rimasta con lo stesso attivo. Il tutto è riepilogato nel resoconto 2021 qui a fianco che si può scaricare cliccando sull'immagine.

L'assemblea si è poi rivolta alla programmazione, che ci vede tornare alle uscite pubbliche alcune anche nella prestigiosa sala del Candiani di Mestre. Dal dibattito sono scaturite belle idee che abbiamo già annotato e che metteremo in cantiere nel programma di primavera e annuale.

Abbiamo poi ricordato la fondazione del Circolo di 20 anni fa, il cui anniversario che festeggeremo è in aprile.
Il 21 aprile 2002, 11 soci e socie coraggiosi, si sono riuniti, per discutere e alla fine deliberare la costituzione del circolo. Fra questi, Attilio V. che verrà nominato coordinatore provvisorio (sarà riconfermato per 5 anni), Emilio Rosini (già fra l’altro ex deputato ex vicesindaco del Comune di Venezia, e poi diventerà uno dei 10 Presidenti Onorari UAAR), ed Enrico, compagno di liceo di Attilio (qui presente in assemblea).
Già un mese dopo in una affollatissima sala dei Caegheri, Renato D'Arsiè (allora Consigliere Comunale PdCI) organizza insieme a Emilio Rosini, una conferenza sulla Sala del Commiato, c'è anche Margherita Hack (si iscrive Vittorio).

Riguardo ai nostri Rappresentanti vengono riconfermati con la votazione dell'Assemblea, ringraziandoli per la rinnovata disponibilità e per l'attività effettuata durante il loro incarico.
Vengono riconfermati: Claudia S. (Coordinatrice) Stefano P. (Vicecoordinatore) Eugenio M. (Cassiere), che verranno, come sempre, coadiuvati senza formalità di cariche e scambiandosi i ruoli nelle tante "faccende" del circolo da socie e soci attivi.

Si conclude l'assemblea con un brindisi spirituale e con i complimenti ai Rappresentanti e a tutti, mangiando l'insalata di riso nero (o di suore!) preparata da Cathia e i galani di Chiara.


 
DARWIN DAY 2022 UAAR VENEZIA L'EVOLUZIONE DEI CODICI

 

XIV DARWIN DAY  MARTEDI' 15 FEBBRAIO 2022

ORE 10.00 - 13.00

"L’evoluzione dei codici: dalle triplette del DNA, ai codici binari della scienza dei computer, alla giurisprudenza che ne analizza i confini"

 

UAAR in collaborazione con ATENEO VENETO e UNIPD– Zoom webinar link zoom:

https://mediaspace.unipd.it/media/Darwin+Day+2022/1_ujanivxk/153492111

 

 

ore 10.00 Saluto di Antonella Magaraggia (Presidente dell’Ateneo Veneto)

Presentazione della Giornata di studio:

Piero Benedetti Univ. di Padova e CNR Istituto di Biologia Cellulare e Neurobiologia Roma

Franco Ferrari (UAAR VE – Ateneo Veneto)

ore 10.15 Adriano Vlad Senior Research Collaborator, University of Oxford Inventor and Software Engineer, Vodafone Group

"Dal linguaggio naturale a quello dei computer - l'evoluzione dell'interazione uomo-macchina”

ore 10. 45 Graziano Martello Professore Associato in Biologia Molecolare Dipartimento di Biologia Università di Padova e Armenise Harvard Pluripotent Stem cell laboratory

“Ricostruire il programma delle cellule staminali”

ore 11.15 Alvio Renzini Associate Scientist to the National Institute of Astrophysics (INAF), at the Astronomical Observatory of Padova, Italy.

"Dai pochi ai molti dati: l'esempio della ricerca astronomica”

ore 11.45 Chiara Angiolini Ricercatrice nel Dipartimento di Legge Università di Siena

"Big data: organizzazione della conoscenza, organizzazione delle relazioni".

ore 12.15 Domande e risposte

 

 
SETTIMANA ANTICONCORDATARIA 11-18 FEBBRAIO A VENEZIA

 

SAC Settimana anticoncordataria 11-18 febbraio

LUNEDI' 14 FEBBRAIO,  a VENEZIA, ORE 17.30-18.30 Sede di Campo Margherita

 

L'11 febbraio 1929 fu sottoscritto (governo Mussolini) il Concordato (Patti Lateranensi) tra l'Italia e il Vaticano, stato dittatoriale della chiesa cattolica. Il 18 febbraio 1984 il Concordato fu modificato, ma non abolito (dal governo Craxi) istituendo il dispendioso otto per mille. Due date riunite nella nostra SAC settimana anticoncordataria!

Nel 1948 i patti furono inseriti nella nostra Costituzione, sic! blindando ogni possibile modifica o cessazione unilaterale degli accordi. Il Concordato oltre a garantire alla chiesa cattolica molti privilegi, uno per tutti, solo per fare un esempio, l'insegnamento della religione cattolica nella scuola pubblica, ci costa ben sei miliardi l'anno...denari con i quali l'Italia potrebbe beh...fare sul serio miracoli nella scuola, per la sanità, la previdenza, il territorio e tanto altro!!!

Abolire il concordato è perciò il nostro motto da rinforzare con una bicchierata e cicchetti...anticoncordatari! Non mancare!

02/2022

 

 
IL 27 A MESTRE LA NARRAZIONE DELLA PANDEMIA E DELL'ISOLAMENTO

 

TINELLO SPENSIERATƎO: PANDEMIA ED ISOLAMENTO, UN ESAME DIFFICILE

GIOVEDI' 27 GENNAIO, A MESTRE, ORE 17.30 SEDE UAAR VIA NAPOLI 49/a

Incontro a cura di Chiara Contarini

Il 9 marzo 2020, due anni fa tra pochi giorni, ci siamo ritrovati tutti in isolamento a causa di un virus tanto pericoloso quanto poco conosciuto. Incertezza, scetticismo, paura, preoccupazione per la parentesi democratica, ognuno di noi ha vissuto quei momenti con la propria sensibilità, all'interno di uno spazio e di una mobilità limitata che escludeva la possibilità di rapporti sociali.

Solidarietà, canti e musica dalle terrazze cittadine, ma anche problemi di solitudine e di violenza in case diventate prigioni.

Chiese, dove la sostituzione dell'acqua "santa" con l'igienizzante mani ha fatto sorridere, pensiamo, tutti noi.

Questa variegata narrazione, dal punto di vista psicologico e sociologico, verrà affrontata da Chiara che ha proposto il difficile argomento.

Nella narrazione ci sono anche gli atei e gli agnostici, chissà se particolarmente attrezzati oppure no, ad affrontare questo esame che è stato così difficile per tutti.

Di sicuro il nostro circolo attualmente è attrezzato per tutti, per la conclusione del tinello, con cicchetti e bibite molto terrene e consolatorie!!! ;-)

Ti aspettiamo e ti ricordiamo l'obbligo di mascherina e di distanziamento.

25 gennaio 2022

 

 
FANTASCIENZA VERSUS CREDULITA' A MESTRE

GIOVEDI' 20 GENNAIO, A MESTRE, ORE 17.30SEDE UAAR VIA NAPOLI 49/a
TINELLO SPENSIERATƎO: FANTASCIENZA VERSUS CREDULITA'
Incontro a cura di Mario Ongaro


La teologia è un ramo della letteratura fantastica: così si esprime lo scrittore argentino Jorge Luis Borges smascherando l'arcano, e noi ovviamente siamo d'accordo.
Ma che funzione ha la letteratura fantastica? Forse porre un rimedio alle nostre paure, e ai nostri limiti, come fa la fantascienza dove peraltro gli dei non risultano più utili, e lasciano spazio ad altri elementi molto diversificati e più importanti.
La fantascienza ci trasporta nel futuro, in nuove invenzioni, in avventure su altri mondi dove vivono esseri diversi da noi, è fantastica ma plausibile, tanto che qualche volta ha pure anticipato scenari poi accaduti, perché, come dice il nome, la fantascienza è orientata alla razionalità, e alla scienza.
Ne parleremo con Mario Ongaro che ci proporrà le opere di Asimov, ma non solo, ricercando le parti più agnostiche, dissacranti, razionali, atee, delle opere di fantascienza.
Come consuetudine il tinello è una proposta per stimolare un dibattito tra i presenti e per condividere insieme cicchetti e bibite che, questa volta, saranno fantascientifici!!! :-)
Ti aspettiamo.
Sempre liberi di non credere e di fantasticare senza dogmi.

 

17-01-2022

 

 
SI RIPARTE A VENEZIA! IL 10 GENNAIO

Ripartiamo con le attività 2022 e lo facciamo in sicurezza, con le distanze e tutto il resto! Iniziamo dunque il nuovo anno, informati e attenti, con l'apertura della sede veneziana per un argomento molto importante:

TINELLO SPENSIERATƎO: A che punto siamo con la LEGGE PER L'EUTANASIA?

LUNEDI 10 GENNAIO A VENEZIA, ORE 17,30 presso la sede di Campo Margherita (davanti la farmacia)

 

Un tinello, questa volta, non troppo spensierateo visto come la legge sull'eutanasia durante il sofferto iter parlamentare si sta, ahinoi, annacquando o addirittura insabbiando!!!

Ne parleremo insieme anche per capire come il nostro Circolo possa in qualche modo intervenire, all'esterno, in favore di una legge sull'eutanasia che rispetti le volontà dell'interessato senza dover subire imposizioni dogmatiche.

Per consolarci, seguirà bicchierata!

Vieni a trovarci ai nostri appuntamenti. LEGGI E SCARICA IL NUOVO PROGRAMMA GENNAIO-MARZO 2022

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 3 di 109