Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti - Circolo di Venezia
Circolo UAAR di Venezia
  • SEDE DEL CIRCOLO UAAR DI VENEZIA, e indirizzo postale , via Napoli 49/a 30172 MESTRE
    aperta il giovedì dalle 17,00 alle 19,00, clicca qui per vedere la cartina
  • SEDE INCONTRI UAAR A VENEZIA, Dorsoduro 3687 (Campo Margherita) - 30123

INCONTRI SEMPRE APERTI ALLA CITTADINANZA,
per date vedi Programma qui in alto. Per informazioni 331 133 1225 (no sms) oppure venezia@uaar.it e per chiedere di ricevere le nostre news scrivici a info@uaarvenezia.it

 

UAAR VE: 28 CANDIANI MESTRE, PERCHE' IL MALE? - KIT LEGO

Ultimo appuntamento di settembre su un tema davvero interessante che ha coinvolto tanti filosofi e ...la religione.

Se sei un genitore, un nonno, uno zio...  leggi fino in fondo, potresti regalare a una scuola elementare un kit lego spike per l'insegnamento della robotica.

Infine, tanti buoni motivi per iscriversi a UAAR!

 

MERCOLEDI' 28 SETTEMBRE, A MESTRE, alle ore 17.30

presso il Centro culturale Candiani, sala al primo piano

Chi ha creato il male?

BALTHAZAR: ovvero, perché il male?

Presentazione del libro da parte dell’autrice Maria Giacometti, filosofa.

Perché il male nel mondo? Un problema religioso (la leibniziana teodicea) che, considerata l'infinita bontà del presunto creatore, alcuni faticano a comprendere, e pure un dilemma filosofico non di poco conto per le sue implicazioni sull'etica.

Ne dialogheremo con Maria Giacometti, filosofa, che sull'argomento ha saputo trarne un libro puntuale nei riferimenti, ma scorrevole e a tratti pure irriverente, "Balthazar: ovvero, perché il male?". Nel libro un asino e un granchio violinista discutono del male nel mondo tirando in ballo le diverse dottrine filosofiche, la letteratura e la psicanalisi, e non scordando mai come gli uomini trattano gli animali.

Con la partecipazione di Maria Turchetto, la brava illustratrice del libro.

ti aspettiamo, l'ingresso è libero.

 

175 KIT LEGO SPIKE IN REGALO ALLE SCUOLE PRIMARIE

Un regalo intelligente, e scientifico, per le bambine e i bambini che non frequentano l'ora di religione!!!

L'UAAR, l'anno scorso, ha avviato una bella iniziativa e ha regalato a 101 scuole medie sparse in tutta Italia dei kit Lego Spike (per un primo approccio all'informatica costruendo un robot telecomandato) da utilizzare nell'ora alternativa all'insegnamento della religione.

Per l’anno scolastico 2022/23 sono a disposizione 175 kit per la scuola primaria donati da UAAR. Per poterli ricevere i genitori, i nonni, gli zii, avviseranno del bando gli insegnanti dell'ora alternativa, che in seguito potranno richiedere per la loro scuola il kit a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. riempiendo un semplice formulario. Affrettatevi!

Qui i dettagli dell'iniziativa: https://blog.uaar.it/2022/09/20/al-via-la-seconda-edizione-dei-kit-di-robotica-per-lattivita-alternativa-allirc/

 

Infine, con questa news di inizio autunno, facciamo presente che con settembre

sono iniziati i rinnovi e le iscrizioni all’Uaar per il 2023.

Non è mai troppo presto, per contribuire a rendere questo sacrosanto paese più libero di non credere

e senza privilegi religiosi e clericali!

 

Sempre liberi di non credere anche giocando :-)

Circolo UAAR di Venezia

 
FESTA PER IL XX SETTEMBRE BRECCIA DI PORTA PIA A MESTRE

 

PER RICORDARE IL XX SETTEMBRE 1870, BRECCIA DI PORTA PIA

È FESTA! MARTEDI' 20 SETTEMBRE, A MESTRE, dalle ORE 17.30 alle ore 19.30, nella nostra bella sede di Via Napoli 49/a

con un rinfresco a base di cicchetti anticoncordatari e spritz ateo per tutti i partecipanti

Il 20 settembre 1870 è una data importante del nostro Risorgimento perché quel giorno, con la breccia di Porta Pia, venne cancellato lo Stato Pontificio che era vasto e ampio ben più dell'Emilia-Romagna, inoltre in tutto il territorio nazionale, i papi gestivano scuole, ospedali, giustizia e potere, assoggettando di fatto alla chiesa e alle sue regole dittatoriali, a volte molto crudeli, tutti gli abitanti.

L'Unità d'Italia è stata possibile grazie alla sconfitta dello Stato Pontificio e a quella breccia. Per questo il XX Settembre era stata proclamata festa nazionale, poi purtroppo abolita nel 1930 con il fascismo.

Noi, ogni anno, vogliamo recuperare questa importante festa e la sua memoria per difendere la libertà dell'Italia, ancora oggi spesso messa in discussione, da ingerenze ecclesiastiche pericolose, soprattutto nei riguardi delle libertà e dei diritti civili, oltre che matrice di ignoranza e di grandi privilegi.

Goditi qui il breve VIDEO UAAR per la commemorazione del XX Settembre organizzata l'anno scorso a Roma con i rappresentanti dei nostri circoli nazionali ognuno con una lettera: quale sarà la scritta che appare? :-)

E ci sarà anche una simpatica lotteria con un bel premio (più un premio di consolazione!)

Non mancare!

 

 
UAAR VE- Riapriamo con la Mostra del Cinema di Venezia - Premio Brian

E' arrivato settembre, e riprendiamo alla grande, con tre eventi dedicati alla Mostra del Cinema di Venezia che è in corso (dal 31 agosto al 10 settembre) dove sono presenti alcuni nostri giurati per assegnare il Premio Brian 2022 al film che maggiormente risponde alle tematiche UAAR.

Giovedì 8 settembre alle ore 17,30 (puntuali!) ci vediamo in sede a Mestre, in via Napoli 49, per parlare e vedere alcune scene del film "La scelta di Anne" di Audrery Diwan che l'anno scorso ha vinto il premio Brian ma anche il Leone d'Oro 2021 - Il film narra della scelta coraggiosa di una giovane donna degli anni '60 in Francia quando l'aborto era ancora reato;  daremo poi un po' di spazio anche al film "Teorema" del 1968 di Pasolini, pellicola che ha partecipato ad una vecchia edizione della mostra e ha aperto, con la sua visione, anche la Mostra del Cinema  di quest'anno.

Il giorno dopo venerdì 9 settembre l'appuntamento è alle ore 16,30 proprio sul red carpet del Palazzo del Cinema del Lido per un flashmob in favore del regista iraniano Jafar Panahi dissidente del regime e grande spirito laico. Il regista partecipa con una sua pellicola alla Mostra del Cinema ma non potrà essere presente perché è stato arrestato nel suo Paese il mese scorso. Per questa inquietante assenza la Mostra gli dedicherà un pannello di discussione ed il flashmob al quale vogliamo partecipare come UAAR.

Il terzo appuntamento dedicato al Premio Brian e alla Mostra del Cinema  è lunedì 12 settembre alle ore 17,30 in sede a Venezia - Campo Margherita di fronte alla farmacia - per incontrare  i giurati Uaar che ci racconteranno i motivi della scelta della pellicola premiata dal nostro Premio Brian per il 2022, dei film visti e del clima generale della Mostra specchio della società.

Sempre liberi di non credere e per la libertà di espressione che non ha religione.

 

 
UAAR VE - Pronto il nuovo fresco programma

Ecco il  nuovo programma per l’autunno ricco e fresco, che non è poi così lontano. Clicca sull'immagine qui a lato per ingrandirla.

Prima però ti propiniamo un breve riepilogo delle nostre attività della prima parte dell’anno:

 

Abbiamo festeggiato i “20 anni da non credere” (2002-2022) del nostro circolo; partecipato al triennale congresso nazionale; contribuito all’organizzazione del XXXII Convegno europeo sui rapporti tra stati e chiese alla fondazione Cini s. Giorgio a Venezia; infine consolidato con due appuntamenti il nostro ritorno al centro culturale Candiani, da dove mancavamo dal 2017, non per nostra scelta!

Non sono mancati infine i nostri collaudati tinelli spensieratƎi nelle nostre sedi di Venezia e di Mestre.

Per i 20 anni da non credere del circolo trovi il bellissimo fascicolo a questo link:
VIDEO FASCICOLO 20 ANNI DA NON CREDERE
e inoltre a questo link… (con un po’ di pazienza perché sono numerose), puoi scorrere la  CARRELLATA FOTO 20 ANNI DA NON CREDERE

Del nuovo PROGRAMMA, ti segnaliamo sinteticamente questi appuntamenti.
A settembre il tradizionale Premio Brian per la Mostra del Cinema di Venezia, un riconoscimento al film che risponde maggiormente alle nostre tematiche e riflessioni, poi, sempre nella tradizione ricorderemo a Venezia il XX Settembre per la festa (dimenticata) della breccia di Porta Pia.
Il 28 settembre al Candiani presenteremo il libro di Maria Giacometti “Balthazar, ovvero perché il male”.

In ottobre e novembre saremo intrattenuti da alcuni tinelli filosofici proposti da Roberto Marangio che presenterà anche un suo libro, altri tinelli spensieratei saranno dedicati alla presentazione di un libro, alla matematica, all’ambiente, e per ricordare Carmelo Bene a 20 anni dalla sua morte. Ancora al Candiani in novembre mese contro la violenza di genere Lorenzo Pinna Presenterà il suo libro “Mondorotondo”.

Infine in dicembre prima del rinfresco e saluti di fine anno ricorderemo, con Franco e Aleramo,  la Bit Generation (anni sessanta) cara a molti dei nostri tanti e un poco attempati soci :)!

Tutti gli appuntamenti del programma  vanno verificati nel nostro sito sempre aggiornato www.uaarvenezia.it oppure, meglio,  venendo al circolo, oppure chiamando il 331.1331225. 

Ti aspettiamo con il fresco :-)
Un caloroso ateo o agnostico saluto dal Circolo UAAR di Venezia

 
UAAR VE: 9 LO SCHWA ə, 13 RAPSODIA COSMICA E BUONE VACANZE

Gli ultimi due interessanti appuntamenti del nostro circolo, uno a Mestre e uno a Venezia, prima della pausa estiva! Ti aspettiamo per un brindisi per una buona atea e agnostica estate!

GIOVEDI' 9 GIUGNO, A MESTRE, ORE 17.30 SEDE UAAR VIA NAPOLI 49/a

TINELLO SPENSIERATƎO: LO SCHWA

a cura di Stefano Paparozzi

LO SCHWA (ə, una vocale intermedia utilizzata come desinenza non binaria): Essere inclusivi: schwa e asterischi, sindache e architette…

In una lingua come quella italiana, in cui ogni parola è di genere maschile o femminile, come si può costruire un discorso che non si accontenti dell’indeterminato maschile generico? Percorriamo la storia della ricerca di un linguaggio inclusivo, fra nuove desinenze, simboli e proposte di riforma grafica e fonetica.

Seguiranno cicchetti e brindisi per tuttə!

 

LUNEDI' 13 GIUGNO ore 17,30 Sede Venezia, Dorsoduro 3686 (vicino la farmacia)

Presentazione del libro 2084 RAPSODIA COSMICA, Toletta edizioni

a cura di Franco Ferrari Delfino

Presentazione del libro, scritto a più mani da ben 42 autori e artisti, a cura e con introduzione di Franco Ferrari Delfino. Il libro, attraverso la bravura  degli scrittori e con bellissime immagini artistiche, ci trasporta in un futuro immaginario non troppo lontano e molto realistico e, a volte, pure inquietante.

Seguirà rinfresco e brindisi per il futuro e l'imminente estate!

 

SE SEI A FAVORE DI UN MONDO PIU' LIBERO DI NON CREDERE
ISCRIVITI O RINNOVA L'ADESIONE ALL'UAAR... e

RICORDATI IL CODICE FISCALE DI UAAR DA INDICARE NELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI PER IL

5 PER MILLE: 92051440284

E firma anche per l'8 per mille, magari per lo Stato e per l'edilizia scolastica,  altrimenti i tuoi soldi vengono distribuiti alla chiesa cattolica! Che ne ha già tanti di soldi e anche troppi privilegi!

 
PIACERE SONO ATEO? E' UN PROBLEMA? 26 MAGGIO A MESTRE

 

GIOVEDI' 26 MAGGIO, A MESTRE, ORE 17.30 SEDE UAAR VIA NAPOLI 49/a

TINELLO SPENSIERATƎO: "PIACERE SONO ATEO/A"

L'interessante argomento della giornata, in forma di libero confronto sul tema, è stato indicato da Luigi Fincato giornalista che introdurrà brevemente il dibattito.

Il coming out della propria non credenza è ancora un problema nell'ambito ad esempio familiare, lavorativo e sociale? E come può essere comunicato non urtando alcuna sensibilità facendo nel contempo rispettare la propria?

Seguirà aperitivo con cicchetti coming out atei e agnostici!

SE SEI A FAVORE DI UN MONDO PIU' LIBERO DI NON CREDERE

RICORDATI IL CODICE FISCALE DI UAAR DA INDICARE NELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI PER IL 5 PER MILLE:

92051440284

E scegli anche per l'8 per mille, magari per lo Stato e l'edilizia scolastica,  altrimenti i tuoi soldi vengono distribuiti anche alla chiesa cattolica!

Che ne ha già tanti di soldi  e troppi privilegi!

 

 
Mestre 21 maggio ore 16.30-18,30 Gazebo DAT ed Eutanasia

SABATO 21 MAGGIO A MESTRE, IN PIAZZA FERRETTO

CHE FINE HANNO FATTO LE DAT (TESTAMENTO BIOLOGICO)?, ISCRIZIONI, SBATTEZZI, E NON DISCRIMINAZIONI

Con il gazebo vogliamo promuovere le DAT. Abbiamo preparato un volantino che riassume anche le novità sulle Disposizioni Anticipate di Trattamento (Testamento Biologico), un importante strumento, una conquista, per esprimere la volontà contro l'accanimento terapeutico in caso di incapacità dovuta a gravi circostanze. Le nostre DAT già depositate rischiano di rimanere in un limbo normativo e dobbiamo controllare e attivarci.

Il gazebo è come sempre occasione di incontro, simpatiche chiacchiere e confronti, e offre informazioni in favore del mondo della non credenza.

Vieni ad aiutarci e a trovarci! E a rinnovare o a iscriverti a UAAR!

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 109