Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti - Circolo di Venezia
Circolo UAAR di Venezia
  • SEDE DEL CIRCOLO UAAR DI VENEZIA, e indirizzo postale , via Napoli 49/a 30172 MESTRE
    aperta il giovedì dalle 17,00 alle 19,00, clicca qui per vedere la cartina
  • SEDE INCONTRI UAAR A VENEZIA, Dorsoduro 3687 (Campo Margherita) - 30123

INCONTRI SEMPRE APERTI ALLA CITTADINANZA,
per date vedi Programma qui in alto. Per informazioni 331 133 1225 (no sms) oppure venezia@uaar.it e per chiedere di ricevere le nostre news scrivici a info@uaarvenezia.it

 

UAAR VE - MESTRE GIOVEDI' 19 LIBRO LA LIBERTA' DI ESSERE DIVERSI

GIOVEDI' 19 SETTEMBRE
SEDE UAAR MESTRE, Via Napoli 49/A
ore 17,30
Commento e dibattito  sul libro di Lamberto Maffei
”La libertà di essere diversi”,

Il Mulino 2014

a cura di Giovanni Montesanto e Stefano Paparozzi.

Dalla 4a di copertina

Quanto del nostro comportamento e delle nostre scelte è determinato dal nostro patrimonio genetico e quanto invece dall'ambiente in cui viviamo, dalla cultura in cui siamo immersi? Certamente i geni ci fanno essere come siamo: statura eretta, occhi in posizione frontale e, non ultimo, un grande sviluppo della corteccia cerebrale; ma forse pensieri, emozioni, comportamenti, atteggiamenti non dipendono solo da caratteristiche geneticamente determinate. La questione rimane a tutt'oggi aperta e incerta; affrontandola, questo libro propone una riflessione profonda sugli scenari aperti dalle scoperte delle nuove "discipline del cervello".

 
FESTA DIMENTICATA E RIVENDICAZIONE EUTANASIA LEGALE

SABATO 14 SETTEMBRE A MESTRE,
PIAZZA FERRETTO
dalle ore 16.00 alle 19.00,

TAVOLO INFORMATIVO PER

UNA FESTA LAICA CANCELLATA E DIMENTICATA
E PER LA MOBILITAZIONE NAZIONALE IN FAVORE DELL'EUTANASIA LEGALE

I gazebo UAAR sono sempre una bella occasione di incontro tra di noi e con le persone che passano, cittadini o semplici visitatori della nostra città. Sono un modo di esprimerci e confrontarci. Questa volta i temi sono una festa dimenticata, quella del XX SETTEMBRE -Breccia di Porta Pia e fine dello Stato Pontificio nel 1870- e la rivendicazione in FAVORE DELL'EUTANASIA LEGALE e dell'autodeterminazione del fine vita per una mobilitazione a livello nazionale.

La data del XX Settembre 1870 è una data importante del nostro Risorgimento. E' vero, oggi abbiamo ancora l'enclave dello stato dittatoriale del Vaticano, ma se avessimo nel bel mezzo dell'Italia lo Stato Pontificio, che era vasto e ampio ben  più dell'Emilia Romagna, le cose andrebbero sicuramente peggio per le popolazioni coinvolte e in termini di ingerenza e di libertà. Lo Stato italiano unitario, oggi repubblicano,  è stato possibile solo attraverso la cancellazione dello Stato Pontificio che in tutto il territorio nazionale gestiva scuole, ospedali, giustizia e potere. Per questo il XX Settembre era stata proclamata una festa, poi purtroppo abolita.

Sul XX Settembre abbiamo un bellissimo pieghevole che distribuiremo sabato e anche nelle prossime iniziative, guardalo in questo link.

 

E poiché solo in un Paese pienamente laico senza ingerenze confessionali possono fiorire i diritti civili, con il gazebo aderiremo alla

MOBILITAZIONE NAZIONALE UAAR PER L'AUTODETERMINAZIONE NEL FINE VITA

Ricorderemo la legge di iniziativa popolare sulla legalizzazione dell'eutanasia che è stata depositata il 13 settembre di 6 anni fa dopo aver raccolto le firme di 67.000 cittadini (a cui abbiamo contribuito come Uaar) e che è stata sottoscritta in totale a 130.000 persone. E di questa legge il Parlamento non ne ha discusso nemmeno un minuto, malgrado 9 cittadini su 10 siano favorevoli all'Eutanasia legale ed al suicidio assistito.
Mancano inoltre i decreti attuativi sul Testamento Biologico approvato nel 2017.
I nostri parlamentari, fin'ora, si sono insomma girati dall'altra parte non solo dinanzi alle firme ma anche alle persone concrete che sono state costrette a morire con sofferenza o a  fuggire all'estero, come è successo a Fabiano Antoniani (accompagnato in Svizzera da Marco Cappato ora a processo). Anche la Corte Costituzionale ha invitato il Parlamento a legiferare! 

GUARDA IN QUESTO LINK IL VOLANTINO CHE DISTRIBUIREMO
"LIBERI DI SCEGLIERE"

e qui SUICIDIO MEDICALMENTE ASSISTITO il link al Convegno organizzato da UAAR e Bioetica onlus il 9 Settembre a Roma presso il Senato della Repubblica

e il 19 Settembre a Roma - Piazza s. Giovanni Bosco, Metro A-  GRANDE CONCERTO IN FAVORE DELL'EUTANASIA LEGALE organizzato dall'Ass. Luca Coscioni e sostenuto anche da UAAR

 

pvcvsett2019

 
RIPRESA LAVORI 5 e 9 SET. CON LA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA: PREMIO BRIAN 2019 E SULLA MIA PELLE

Dopo la pausa estiva, ripartiamo con un denso programma di appuntamenti che si alterneranno come sempre tra Venezia e Mestre, da Settembre a Dicembre. Trovi qui il NUOVO PROGRAMMA.

Cominciamo perciò con un doppio appuntamento cittadino riferito al PREMIO BRIAN che ogni anno, in occasione della Mostra del Cinema di Venezia, l'UAAR attribuisce ad una particolare pellicola, per i contenuti attinenti ai nostri temi ,scelta da una qualificata giuria di membri atei e agnostici. Con l'occasione, ogni anno alla/al regista del lavoro premiato viene consegnata una bellissima targa UAAR.

A MESTREGIOVEDI' 5 SETTEMBRE, alle ore 17.30, presso la nostra sede in Via Napoli 49/A

Proiezione (alcune scene) FILM "SULLA MIA PELLE" di A. Cremonini, Premio Brian 2018

Il film è stato presentato l'anno scorso alla Mostra del Cinema di Venezia e la pellicola è stata scelta dalla nostra giuria per il coraggioso impegno in termini di diritti civili, la storia rappresenta infatti gli ultimi giorni di Stefano Cucchi.

Le sedie sono tante e l'ingresso è libero. Si raccomanda la puntualità.

 

A VENEZIA, LUNEDI' 9 SETTEMBRE, alle ore 17.30, presso la sede di Campo santa Margherita, Dorsoduro 3686

Informativa, da parte dei nostri giurati presenti alla 76a Mostra del Cinema di Venezia,

FILM PREMIO BRIAN 2019.

Avremo così la possibilità non solo di sentire le motivazioni del Premio ad una nuova produzione cinematografica ma anche di capire, attraverso la voce, l'esperienza, e l'impegno dei dei nostri giurati tra le sale e le numerose proiezioni, anche il clima generale e culturale della Mostra di quest'anno. Seguici sul nostro sito e in FB per conoscere in anteprima il titolo del film premiato.

Seguirà conviviale brindisi di ripresa lavori e al film Premio Brian 2019.

L'ingresso è libero.

 

Sempre liberi di non credere con gli occhi aperti sul mondo.

cv.agosto2019

 
UAAR VE - PRONTO IL NUOVO FRESCO PROGRAMMA AUTUNNALE DEL CIRCOLO


NUOVO PROGRAMMA DEL CIRCOLO UAAR DI VENEZIA
SETTEMBRE - DICEMBRE 2019

È appena arrivata una calda Estate tutta ancora da scoprire, ma intanto puoi già curiosare il nuovo e fresco programma – da settembre a dicembre – del Circolo UAAR di Venezia, che trovi comodamente allegato a questa news.

Un programma di appuntamenti denso, che terremo sia nella storica sede veneziana di Campo Margherita, sia in quella nuova, tutta nostra, di Mestre in via Napoli 49/a, utilissima, luminosa e comoda (anche per i veneziani), ma anche in luoghi pubblici, oltre che nelle piazze con il nostri bei gazebo informativi.

Ti accenniamo sinteticamente gli eventi principali, lasciando spazio, per i particolari, alla tua curiosità.

SETTEMBRE (come sempre) si inizia con il Premio Brian assegnato dall’UAAR alla miglior pellicola della Mostra del Cinema di Venezia: proporremo prima a Mestre la visione del film vincitore dell’anno scorso, e poi a Venezia ascolteremo dai nostri giurati le novità e le motivazioni della designazione della pellicola scelta quest’anno. Nelle settimane successive invece commenteremo un interessante libro di Maffei sul tema della libertà e della diversità, per poi passare alla festa dimenticata del XX Settembre (Breccia di Porta Pia), a cui dedicheremo un gazebo e una anche Passeggiata Laica aderendo a una visita guidata organizzata dall'Università di Ca’ Foscari.

OTTOBRE ancora libri da sfogliare come sollecitazioni di riflessione, perché commenteremo il saggio di Cinzia Sciuto “Non c’è fede che tenga”, e l’autore Pasqualino Migliaccio presenterà la sua nuova intrigante opera “Segreto di templare” che sta riscuotendo notevole successo. Affronteremo poi la “La Biodiversità Urbana” (Natura in città) con il grande appassionato naturalista divulgatore Michele Zanetti, che ci farà assaporare le meraviglie a km zero sui tetti e sul cemento di casa nostra. Inoltre organizzeremo un tavolo dedicato allo Sbattezzo in Campo Margherita. Infine per ricordarci che la scienza è il nostro modo di conoscere il mondo, guarderemo il bel documentario del divulgatore scientifico Piero Angela sul “genio” Leonardo da Vinci (a 500 anni dalla sua scomparsa).

NOVEMBRE, nel mese dedicato contro la violenza di genere, inizieremo con Adele Orioli (Resp. Nazionale UAAR iniziative legali) che presenterà gli atti del Convegno internazionale “L’Europa di chi non crede...” insistendo sulla laicità degli Stati come barriera contro la violenza; poi lo psichiatra Giuseppe Merenda tratterà di Inquisizione e streghe, mentre Lucrezia Stocco ci introdurrà alla provocatoria opera di Carol J. Adams su sessualità, carne e violenza verso le donne e gli animali. Concluderemo il mese rilassandoci con il film Suffragette.

DICEMBRE ci avvieremo verso le feste ricordando - a Mestre - il genio musicale e il "mitico" personaggio, di Frank Zappa a cura Alessandro Pizzin e Luigi Fincato, a Venezia presenteremo lo straordinario e simpatico libro arricchito del “nostro” Franco Ferrari Delfino dedicato a Casanova, arricchito da acquerelli di splendidi scorci veneziani, "El Giacometo desmisià", e infine all’approssimarsi del solstizio d’inverno si materializzerà per noi non credenti la presentazione del “Presepio laico” di Gianni Gasparini e Mario Ongaro (chissà dove andranno a parare :)).

Continua, in ogni occasione, e anche nelle Strutture Sanitarie, la diffusione del volantino “Testa o croce? # non affidarti al caso” per invitare i cittadini a prestare attenzione nella scelta dei loro medici e chiedergli cosa ne pensano in materia di contraccezione, interruzione di gravidanza e anche del fine vita.

Sul programma potrebbero esserci delle piccole variazioni, che puoi verificare consultando il nostro sito sempre aggiornato, venendo agli incontri o chiamando il 331.1331225.

Allora ci risentiamo a settembre, con il clima più fresco, per un promemoria dei primi appuntamenti.

Sempre liberi di non credere e di augurare buona atea e agnostica estate a tutt*!

Circolo UAAR di Venezia


 
UAAR VE - 10 GIU VENEZIA FILM PAPOCCHIO E CICHETTATA IN OSTERIA

LUNEDÌ 10 GIUGNO – ore 17:30
VENEZIA, in Campo Margherita 3676
Visione alcune scene del film
"IL PAP'OCCHIO" (1980, Renzo Arbore)
con Roberto Benigni

e a seguire

SPRITZ E CICCHETTATA IN OSTERIA,

Salutiamoci, prima della pausa estiva, con un sorriso, grazie a un film cult del 1980, "Il Pap'occhio" di Renzo Arbore, con tanti fantasiosi personaggi e un Benigni ancora coraggioso, ironico, e irriverente sul tema della religione. L'ingresso è libero e gratuito.

A seguire, alle ore 19:30 circa, spritz e cicchettatea in osteria: la partecipazione è da prenotare telefonando al 331 1331225 o scrivendo a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; il costo è di circa 10 euro.

 
UAAR VE - 7 GIUGNO GAZEBO PER SALE COMMIATO

GAZEBO E VOLANTINAGGIO INFORMATIVO
SU SALE COMMIATO DIGNITOSE E DIFFUSE

GAZEBO: VENERDÌ 7 GIUGNO – dalle 16:00 alle 19:00
MESTRE, piazza Ferretto

Saremo in piazza, con altre associazioni laiche e con il PCI e DA, per divulgare ai cittadini, con un volantino e materiale informativo, la nostra richiesta al Comune di Venezia per delle sale del commiato laiche dignitose e diffuse.

Vi aspettiamo!
Sempre liberi di non credere e di sorridere!


 
UAAR VE - 01 GIUGNO, ANCHE IL LAICO GIALLO DELL'UAAR AL PRIDE DI PADOVA

PADOVA 1 GIUGNO 2019

UAAR VE INSIEME AL CIRCOLO DI PADOVA E ALTRI AL PRIDE
CONTRO LE DISCRIMINAZIONI E PER LA LAICITA'

Riceviamo da Fabrizio del Circolo UAAR di Padova:
A Padova direi che è andata bene, circa 7000 partecipanti e "un numeroso gruppo" di uaarini/e grazie anche al supporto degli amici veneziani.
Avevamo parecchie bandiere e cartelli, quindi molto visibili; infatti spuntiamo in tutti i video delle emittenti:

Rai news Veneto (min 00:31, 00:44)
Reteveneta (min 04:54)
Padovaoggi (min 00:20, 01:54, 05:12)
Il mattino di Padova (min 00:00)

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 95